Lavoro domestico, con Cas.Sa.Colf arriva la diaria da COVID-19


Lavoro domestico, con Cas.Sa.Colf arriva la diaria da COVID-19

Lavoro domestico, con Cas.Sa.Colf arriva la diaria da COVID-19

Informiamo datori di lavoro e lavoratori domestici che è stata aggiunta un’integrazione alla polizza malattie disponibile con la Cas.Sa.Colf (Cassa Sanitaria Colf). A seguito dell’epidemia di Coronavirus che ha colpito l’Italia, infatti, è stata introdotta un’integrazione che indennizza i lavoratori domestici risultati positivi al Covid-19.

Chi può richiedere la diaria da COVID-19?

L’indennità è disponibile per i lavoratori regolarmente iscritti alla Cas.Sa.Colf. Per avere accesso alle prestazioni erogate, l’iscritto alla Cas.Sa.Colf dovrà fornire copia delle ricevute di pagamento che attestino il versamento delle quote fino a € 25,00 (codice F2). La soglia può essere raggiunta anche in presenza di più rapporti di lavoro. Per l’attivazione della garanzia è necessario il referto del tampone che attesta la positività al COVID-19, rilasciato dalle Autorità competenti su conferma del Ministero della Salute e/o dell’Istituto Superiore di Sanità.

Sono state attivate due tipologie di diaria: una per i pazienti positivi ricoverati e una per i pazienti positivi in isolamento domiciliare.

Diaria per i pazienti positivi al Coronavirus in ospedale

In caso di ricovero presso strutture pubbliche individuate per il trattamento del virus dal Ministero, l’Assicurato avrà diritto a un’indennità di € 40,00 per ogni notte di ricovero per un periodo non superiore a 50 giorni all’anno (si specifica che la giornata di ingresso e dimissione costituiscono un’unica giornata ai fini della corresponsione della diaria).

Diaria per pazienti positivi al Coronavirus in isolamento domiciliare

Nel caso in cui si renda necessario per il lavoratore domestico positivo al virus, a seguito di disposizioni dei sanitari, un periodo di isolamento domiciliare, l’Assicurato avrà diritto a un’indennità di € 40,00 al giorno per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio, per un periodo non superiore a 14 giorni all’anno. La diaria giornaliera per isolamento domiciliare verrà corrisposta anche qualora l’Assicurato non abbia preventivamente subito un ricovero.

Periodo di copertura

La data di inizio di copertura della prestazione è il primo gennaio 2020. Quindi la diaria può essere richiesta anche da coloro che hanno contratto il virus nei mesi scorsi e che non sono più in ospedale o in isolamento. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito web www.cassacolf.it.

In questo difficile periodo dovuto all’epidemia di Coronavirus, l’Associazione DOMINA ha elaborato un Vademecum per datori e lavoratori domestici e ha aperto una pagina con le FAQ per chiarire i dubbi più diffusi.

Guarda lo spot “Cas.Sa.Colf al fianco dei lavoratori per combattere il Coronavirus”