Regolarizzazioni, il 91% nel lavoro domestico