< Torna nell'area campagne sociali

Orfani bianchi


Orfani bianchi

Orfani bianchi, DOMINA al lavoro per la campagna di sensibilizzazione

Nell’odierna economia globalizzata, i lavoratori domestici sono sempre più alla ricerca di opportunità di lavoro e di una vita dignitosa oltre i confini del Paese d’origine. Nel nostro Paese la maggioranza dei lavoratori domestici è di origine straniera e il 42% arrivano dall’Europa dell’est.

Le implicazioni sociali dell’immigrazione sono molteplici. Uno degli effetti che è andato crescendo in questi anni è la presenza degli orfani bianchi.

Con il termine orfani bianchi si fa riferimento ai figli lasciati con solo un genitore, o con i nonni o in orfanotrofi nel paese di origine. Secondo i dati Unicef, sarebbero almeno 350mila in Romania, 100mila in Moldavia. Se consideriamo i 67 milioni di lavoratori stimati dall’ILO, non è possibile quantificare il numero dei figli lasciati dalle mamme lavoratrici domestiche del mondo.

Considerata la crescita del fenomeno e della ricaduta psicologica sulle lavoratrici di tutto il mondo, DOMINA si è attivata per promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema.

La campagna è in fase di elaborazione. In caso di interesse al tema vi invitiamo a contattarci per maggiori informazioni sullo sviluppo della stessa.